Quest'anno ricorre il 130° anniversario degli omicidi di Whitechapel del 1888.

Piuttosto che celebrare le gesta di questo infame serial killer, in questa occasione Redjack vorrebbe ricordare non solo la memoria delle povere vittime, ma come questi tragici eventi sono entrati nelle nostre vite anche dopo più di un secolo.

Per questo ho deciso di lanciare una Blogathon.

Gli omicidi furono commessi nel distretto di Whitechapel nell'East End di Londra tra il 3 aprile 1888 e il 13 febbraio 1891.

Undici omicidi irrisolti di donne1 - la maggior parte prostitute - sono stati in varie occasioni attribuiti al famoso serial killer non identificato noto come Jack lo Squartatore.

Il pubblico credeva all'idea di un singolo serial killer, principalmente a causa della natura straordinariamente brutale degli omicidi e per il trattamento degli eventi da parte dei media.

Gli omicidi dello Squartatore segnano un importante spartiacque nel trattamento del crimine da parte dei giornalisti.

Jack lo Squartatore non fu il primo serial killer, ma il suo caso fu il primo a creare una frenesia mediatica globale.

L'ampia copertura giornalistica ha conferito una notorietà internazionale diffusa e duratura allo Squartatore, e la leggenda si è consolidata.

L'invenzione e l'adozione di un soprannome per un particolare killer divennero una pratica mediatica standard con esempi come L'uomo con l'ascia di New Orleans, lo Strangolatore di Boston e il Cecchino della Beltway. Tra gli esempi derivati da Jack lo Squartatore figurano the French Ripper, the Düsseldorf Ripper, the Camden Ripper, the Blackout Ripper, Jack the Stripper, the Yorkshire Ripper, e the Rostov Ripper.

Gli omicidi non furono mai risolti e le leggende che li circondarono divennero una combinazione di autentica ricerca storica, folklore e pseudostoria. Il termine "ripperologia" venne coniato per descrivere lo studio e l'analisi dei casi di Jack lo Squartatore.

Oggi ci sono oltre un centinaio di ipotesi sull'identità dello Squartatore, e gli omicidi hanno anche ispirato molte opere di finzione.

L'immagine dello Squartatore unisce o prende in prestito simboli di storie dell'orrore, come il mantello di Dracula o il collezionismo di organi di Victor Frankenstein. Il mondo immaginario dello Squartatore può fondersi con altri generi, da Sherlock Holmes all'horror erotico giapponese.

Lo Squartatore appare in romanzi, storie, poesie, fumetti, giochi, canzoni, opere teatrali, lavori televisivi e film. Più di 100 lavori di saggistica si occupano esclusivamente degli omicidi di Jack lo Squartatore, rendendolo uno dei soggetti più popolari negli scritti di true-crime.


Cos'è un blogathon? 
Semplicemente, si tratta di un evento online durante il quale più blog pubblicano su un determinato argomento in un determinato momento.

Data e Tempi della Blogathon

Le iscrizioni per partecipare all'evento si aprono con la pubblicazione di questo articolo e terminano il 1° settembre 2018.

La Blogathon Jack the Ripper inizierà il 7 Settembre e finirà alla mezzanotte del 10 Settembre 2018. Si è deciso di sviluppare questo evento su più giorni e a cavallo del weekend per permettere al maggior numero di persone di poter partecipare. In questo periodo cade inoltre la ricorrenza della seconda vittima canonica (Annie Chapman).

Scelta dell'argomento del vostro Articolo

Come abbiamo visto Jack lo Squartatore può essere trattato da diversi punti di vista. Stupitemi! Vi chiedo solo di rispettare la memoria delle vittime e non essere offensivi. Vige poi la regola del primo arrivato, prima servito! Se qualcuno si impadronisce della vostra prima scelta, scegliete qualcos'altro.

La lista dei partecipanti e degli argomenti trattati sarà continuamente aggiornata qui sotto fornendovi così alcuni spunti e suggerimenti - lista che conviene guardare prima di registrarsi per evitare spiacevoli sorprese.

Come partecipare alla blogathon? 

Se avete un blog, compilate semplicemente il form con alcuni dati per la registrazione e per avere i mezzi per comunicare velocemente con tutti voi. Una volta registrati, riceverete una mail di conferma con i banner della blogathon.



Se non avete un blog, potete cercare qualche blogger di vostra conoscenza che vi permetta di fare un Guest Post in quelle date. Se acconsente, ditegli di Iscriversi come partecipante.

Se non volete partecipare, aiutatemi a far conoscere l'evento condividendo sui social questo articolo o l'evento Facebook.


La lista dei partecipanti e degli argomenti trattati

  1. Psicologia e Scrittura - From Hell, il fumetto di Alan Moore
  2. The Jack the Ripper Tour - Doss Houses of the East End
  3. The Missing Link - Forensic Sciences then and now
  4. Stephen Senise* - Hutchinson era un' anti-semita?
  5. Realweegiemidget Reviews - A brief look at 4 or 5 films, TV Series or TV Episodes about Jack the Ripper.
  6. Cinematic Catharsis - Review the 1971 Hammer film, Hands of the Ripper
  7. The Oak Drive-In - Dr. Jekyll and Sister Hyde
  8. The Midnite Drive-In - "In Search Of..." Jack the Ripper - the 70's American TV series
  9. The Stop Button - The Lodger (1944)
  10. MovieRob - Jack's Back (1988)



1 - Il conteggio delle vittime potrebbe salire a 16 se si considerano alcune fonti.
* - Guest Post ospitato sul Blog Redjack e disponibile anche in inglese in PDF.

Rate this posting:





Leave a Reply

- English is welcome too -

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...